La Giuria  2019

La Giuria 2019

Per l’edizione 2019, la valutazione delle opere originali inviate dai candidati è affidata a due commissioni di qualità.

La commissione che giudicherà i soggetti cinematografici, presieduta da Enrico Vanzina (sceneggiatore, produttore cinematografico e scrittore), è composta da Francesco Massaro (sceneggiatore e regista), Paola Brunetta (docente e critico cinematografico), Maria Teresa De Gregorio (dirigente del settore Beni,Attività Culturali, Spettacolo e Sport della Regione Veneto), Manlio Celso Piva (docente presso l’Università di Padova nel corso di laurea di Scienze dello Spettacolo e Produzione Multimediale ), Francesco Targhetta (docente, poeta e scrittore).  

La giuria della Sezione Musica, presieduta da Giuliano Taviani (compositore di colonne sonore di film di successo, alcuni dei quali per la regia del padre Vittorio e di Paolo Taviani, dei fratelli Vanzina, di Ferzan Öpetek) è composta da Gian Luca Baldi ( compositore, scrittore, docente, attivo negli ambienti artistici della danza e del teatro musicale), Marco Biscarini (compositore, arrangiatore, docente di armonia, contrappunto e composizione), Caterina Calderoni (docente di pianoforte e composizione, esperta in sonorizzazioni di video), Marco Fedalto (Compositore per il cinema e la tivù e Accompagnatore pianistico al Conservatorio di Venezia.).