Pane & Cinema 2021/22

Pane & Cinema 2021/22

17 Dicembre 2021 Off di Associazione Luciano Vincenzoni

INCONTRO CONCLUSIVO DEL PROGETTO 2021-2022

E PROIEZIONE DEL CORTO UN ALTRO LUCA

Si è svolto, il 4 maggio 2022, presso l’Istituto Palladio, l’incontro conclusivo del Progetto Pane e cinema 2021-2022 .

Il presidente dell’Associazione Luciano Vincenzoni, dott. Paolo Ruggieri, ha ringraziato la coordinatrice del progetto, prof.ssa Paola Brunetta, i docenti delle scuole coinvolte e tutti gli studenti che hanno contribuito alla realizzazione del Progetto.

Gli studenti protagonisti del cortometraggio UN ALTRO LUCA, sotto la guida dei docenti, hanno raccontato alcuni momenti della loro esperienza e del lavoro svolto. E’ stato quindi proiettato il corto UN ALTRO LUCA vedi qui

Dopo un breve collegamento con il regista e sceneggiatore Alessandro Padovani, che ha seguito e guidato il progetto Pane e Cinema nel suo insieme, è stato proiettato il docufilm Movida, realizzato nel 2019 dagli studenti del Liceo Dal Piaz di Feltre, con la regia dello stesso Padovani, e premiato nel 2020 con la Tasca d’oro al Salina DocFest. vedi qui

La prof. Paola Brunetta e il prof. Giovanni De Roia
Da dx: la prof.ssa Gaia Bruseghin, uno studente, il prof. Giovanni De Roia e gli altri studenti che hanno realizzato il Corto
I partecipanti all’incontro
Il regista Alessandro Padovani in videoconferenza

REALIZZAZIONE DEL CORTO “UN ALTRO LUCA

Dal 15 al 18 marzo 2022 gli studenti dell’Istituto Palladio hanno fatto delle riprese in esterno nel quartiere di San Liberale per la realizzazione del corto tratto dal soggetto Un altro Luca, selezionato nell’ambito del Progetto Pane e Cinema. Qui di seguito la pagina della Tribuna di Treviso del 20 marzo con foto e articolo di Elena Grassi

L’articolo di Elena Grassi in pdf

Istituto Tecnico PalladioPane e cinema – Un altro Luca

PRESENTAZIONE DEI SOGGETTI E SELEZIONE DA PARTE DELLA GIURIA

Il giorno 18 dicembre 2021 studenti e docenti partecipanti al Progetto Pane e Cinema si sono trovati presso l’istituto “Mazzotti” per l’incontro conclusivo della prima fase ,alla presenza di una commissione di esperti costituita, oltre che da Alessandro Padovani, dagli sceneggiatori Doriana Leondeff e Marco Pettenello. Gli studenti hanno presentato i propri soggetti con la modalità del pitch e gli esperti, che avevano in precedenza letto gli scritti,li hanno commentati e valutati selezionando, alla fine, i due che hanno ritenuto più efficaci e assegnando una menzione speciale

Si tratta di:

1.Ci vediamo”, leggi qui

scritto da Baseggio Riccardo, Bassetto Alice, Berto Nicolò, Kamara Damiano Khadim, Lovat Stella, Minello Giamaica, Scarpa Rocco, Tomaello Eliana, Vignoto Carlo dell’istituto “Alberini”,

2. “Un altro Luca”, leggi qui

scritto da Andrea Bozzo, Benedetta Girotto e Gloria Dalla Giustina dell’istituto “Palladio”, che diventerà un cortometraggio.

3. “La banconota” (menzione speciale) leggi qui

scritto da AmeurSarra, Casadoro Filippo, Forte Ilaria, IsumailaAmdia, Saviozzi Beatrice, Teresi Gaia, Vendramini Lorenzo, Zanatta Giulia dell’istituto “Mazzotti”.

L’incontro, coordinato dalla referente Prof.ssa Paola Brunetta e introdotto dalla Dirigente dell’istituto ospitante Dott.ssa Anna Durigon, ha visto la presenza, oltre che del Presidente dell’Associazione Vincenzoni Dott. Paolo Ruggieri, dell’Assessore alle Politiche per la Scuola e per i Giovani del Comune di Treviso, Dott.ssa Silvia Nizzetto.

IL PROGETTO: PARTECIPANTI E PERCORSO

PANE E CINEMA”
Percorso di scrittura di soggetti per gli studenti della scuola secondaria

I partecipanti

Istituto ALBERINI, Proff. Maria Grazia Granziol e Antonella Rizzo
Istituto MAZZOTTI, Proff. Paola Brunetta e Luca Milan
Istituto PALLADIO, Proff. Gaia Bruseghin, Giovanni De Roia, Giuseppe Rago, Claudia D’Agostini, Stefano Zanet
Liceo DA VINCI, Prof.ssa Valentina Ruffin, Valentina Meli

Alessandro Padovani (sceneggiatore e regista. Vincitore, come soggettista, nel Concorso Luciano Vincenzoni, prima edizione del 2015 e seconda edizione del 2016,). Ultima sua opera, 2020, il documentario Movida (presentatoil 6 ottobre 2021presso la Fondazione Benetton a Treviso, vedi qui )
ASSOCIAZIONE VINCENZONI (referente scuola: Paola Brunetta)

Il percorso

L’Associazione Vincenzoni organizza dal 2015 un premio nazionale per soggetti
cinematografici, comprendente da due anni anche una sezione per la musica da film; il progetto scuola, Pane e cinema, nato nell’anno scolastico 2019-20, era stato
interrotto dopo la prima fase a causa dell’emergenza sanitaria. Si intende ora
riprendere il progetto scuola, ampliando la rete degli istituti coinvolti e svolgendolo in tutte le sue parti.
Il percorso si divide infatti in due parti: una di scrittura (primo quadrimestre) e una realizzativa (secondo quadrimestre). La prima sarà preceduta da un workshop, tenuto da un regista o da uno sceneggiatore, che ha lo scopo di illustrare agli studenti le modalità tecniche e artistiche attraverso cui l’idea per un film si evolve fino a diventare un soggetto, e poi una sceneggiatura.
Da questa prima fase emergeranno uno o due soggetti, che saranno realizzati sotto forma di cortometraggio dagli studenti dell’indirizzo multimediale.

Il progetto prevede le seguenti fasi:
1) Presentazione del progetto ai dirigenti e ai docenti degli istituti interessati da
parte dell’Associazione Vincenzoni (fine settembre); all’incontro possono già
partecipare degli studenti, se interessati;
2) Costituzione del gruppo di studenti da parte dei singoli istituti, che poi
lavoreranno in autonomia; può essere un gruppo misto oppure un gruppo
classe; l’attività è rivolta, di preferenza, agli studenti del triennio;
3) Incontro con il regista/ lo sceneggiatore: workshop per il gruppo di studenti
partecipanti, a cui verranno date indicazioni per la costruzione di un soggetto
cinematografico (cosa significa “avere un’idea”, metterla su carta ecc.),
mostrando esempi di cortometraggi realizzati in contesti analoghi (inizio
ottobre); se il gruppo studenti è molto numeroso ci si potrà avvalere della
modalità online;
4) Lavoro con i docenti: ogni scuola si organizza autonomamente con lo scopo di
sviluppare le idee che i ragazzi portano; poi, tra i soggetti prodotti, ogni scuola
ne sceglie due da portare all’incontro finale. Sono previsti 3/4 incontri da 2
ore (tot. h. 6/8), ma ogni scuola si organizza autonomamente. Periodo:
ottobre – novembre (scadenza a fine novembre);
5) Durante questo periodo, il regista/ lo sceneggiatore sarà a disposizione per
dubbi o problemi che potrebbero insorgere;
6) Incontro finale a dicembre, presso un cinema o una scuola di Treviso, alla
presenza del regista/ sceneggiatore e di altri esperti. Qui verranno presentati
i soggetti prescelti (due per scuola) e, dopo ampia discussione, si deciderà
quali saranno sviluppati come cortometraggio. Scadenza per la
realizzazione: inizio aprile;
7) Realizzazione dei cortometraggi aventi come base i soggetti
prescelti, da parte degli studenti dell’indirizzo multimediale;
8) Evento conclusivo presso un cinema di Treviso, con proiezione dei
cortometraggi realizzati dagli studenti (metà aprile).